I nostri servizi

 

     CONTATTI

 

     << Pagina Principale

 

 

 

Contattaci senza impegno !!

Scrivi a admin@luminance.it

Informazioni, procedure:

 

Per la Toscana:

Tel. 338 9486390 (lun-ven 9,00-19,00)

Uffici: 055 3984461

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Disbrigo delle pratiche per Incentivi Statali del 65% (ex 55%): detrazioni per interventi di Risparmio Energetico (ecobonus)

TEL: 338 9486390 - 055 3984461


Consulenza e disbrigo Pratiche per gli interventi che godono degli incentivi statali del 65% (ex 55%) per risparmio energetico (ecobonus) :

  

Provincie servite: Firenze, Pistoia, Prato, Lucca, Pisa, Livorno, Arezzo.

Installazione caldaie a condensazione: vengono incentivati gli interventi di sostituzione di vecchie caldaie con nuove a condensazione e tutti i lavori necessari (manodopera, muratore, idraulico, accessori, pratiche). La percentuale sale al 65%.

 

Pannelli solari termici: viene erogato un contributo del 55% (che sale al 65%) per l'installazione di pannelli solari termici (per la produzione di acqua calda o integrazione al riscaldamento) e per tutti i lavori, manodopera, pratiche a corredo.

Infissi, finestre, portoni: Sono incentivati gli interventi di sostituzione di vecchi infissi, porte esterne, finestre e accessori (persiane, ecc...) con nuovi infissi certificati, in grado di portare un risparmio energetico.

 

Isolamento termico pareti, tetto: Ad esempio rifacimento del tetto con materiali isolanti, cappotto alle pareti, isolamento locali riscaldati. Viene erogato un contributo del 55% (che sale al 65%) per tutte le spese sostenute (muratori, pratiche, ponteggi, materiali, ecc...).

Sono inoltre incentivati altri interventi ad es.: Condizionatori con pompe di calore ad alta efficienza (incentivo Conto Termico), generatori a biomasse (pellet, legna, cippato), riqualificazione energetica globale dell'edificio, altri interventi.


IMPORTANTE !!: I vari interventi devono soddisfare precise condizioni tecniche di legge (rendimenti, trasmittanza, verifiche, certificazioni, ecc...) per essere ammessi all'incentivazione. I nostri tecnici di zona sono a disposizione anche per progetti, consulenza e assistenza nella fase preliminare all'intervento, in modo da essere sicuri dell'ammissibilità. Si ricorda inoltre, per chi ha già eseguito gli interventi, che occorre inoltrare le pratiche entro 90 gg dalla conclusione dei lavori. Tutti i costi relativi alle pratiche godono anch'essi dell'incentivo del 55% - 65%.


Contattaci per istruire le pratiche:

I nostri tecnici di zona valuteranno insieme a te la detraibilità degli interventi eseguiti e svolgeranno le pratiche necessarie: 

 Tel. 338 9486390 - 055 3984461- e-mail: admin@luminance.it


Legislazione:

Legge Finanziaria:

Veniva inizialmente (2007) prevista una detrazione fiscale del 55% delle spese sostenute per:

Riduzione delle dispersioni termiche degli edifici (commi 344 e 345); installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda (comma 346); installazione di caldaie a condensazione (comma 347); costruzione di nuovi edifici ad altissima efficienza energetica (comma 351).

E' prevista, invece, una detrazione del 20% per: acquisto di frigoriferi o congelatori ad alta efficienza (comma 353); acquisto di televisori dotati di sintonizzatore digitale integrato (comma 357); installazione di motori elettrici ad alta efficienza o variatori di velocità (commi 358 e 359).

E' prevista, infine, una detrazione del 36% per: sostituzione, nel settore commerciale, di apparecchi illuminanti e lampade a incandescenza con altri/e ad alta efficienza e installazione di regolatori di flusso luminoso (comma 354). Da ultimo, si noti che sono anche finanziati interventi di carattere sociale da parte degli enti locali per ridurre i costi energetici a carico di soggetti economicamente svantaggiati (comma 364).

Incentivi Finanziaria 2008 (prorogati):

Sono prorogate al 2010 le agevolazioni previste dalla Finanziaria 2007, commi 344, 345, 346, 347, 353, 358 e 359 ossia per la riqualificazione globale di edifici, la coibentazione di strutture orizzontali e verticali, la sostituzione di finestre comprensive di infissi, l'installazione di pannelli solari, le sostituzioni di impianti di riscaldamento con altri dotati di caldaie a condensazione, la sostituzione di frigo e congelatori, l'installazione di motori e inverter ad alta efficienza;

Viene corretta la tabella delle trasmittanze per le strutture opache orizzontali; le detrazioni fiscali possono ora essere ripartite in quote annuali uguali da tre a dieci anni, a scelta del contribuente;

Non è più necessario l'attestato di qualificazione (o certificazione) energetica per l'installazione di finestre comprensive di infissi e di pannelli solari termici (è sufficiente una asseverazione e pratica ENEA);

Sono previste agevolazioni fiscali per il gasolio e il gpl utilizzati in zone montane e per le reti di riscaldamento alimentate a biomassa o energia geotermica;

La detrazione fiscale del 55% si applica anche alla sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia;

Il rilascio del permesso di costruire dal 2009 è subordinato all'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, alla certificazione energetica dell'edificio e a caratteristiche strutturali dell'edificio finalizzate al risparmio idrico.

Dal 2010 è vietata la commercializzazione di elettrodomestici appartenenti alle classi energetiche inferiori alla A e di motori elettrici appartenenti alla classe 3. Dal 2011 è vietata la commercializzazione delle lampadine a incandescenza e degli elettrodomestici privi di interruttore dell'alimentazione dalla rete elettrica.

 E' istituito un fondo di 1 milione di euro presso il Ministero dell'Economia e Finanze per finanziare campagne informative sulle misure che consentono la riduzione dei consumi energetici. E' istituito un fondo di 40 milioni di euro presso il Ministero dell'Ambiente per la promozione delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica e per la promozione della produzione di energia elettrica da solare termodinamico.

Proroga per il 2013-2014 e incremento al 65%:

Gli incentivi statali del 55% sono portati al 65% fino alla fine del 2013 per i privati e fino al 30 Giugno 2014 per i condomini.

Vediamo quindi il decreto 63/2013:

ART. 14: Detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica

1. Le disposizioni di cui all'articolo 1, comma 48, della legge 13 dicembre 2010, n. 220, e successive modificazioni, si applicano nella misura del 65 per cento anche alle spese sostenute dalla data di entrata in vigore del presente decreto al 31 dicembre 2013, con l'esclusione delle spese per gli interventi di sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza ed impianti geotermici a bassa entalpia nonche' delle spese per la sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria. 2. La detrazione spettante ai sensi del comma 1 si applica nella misura del 65 per cento alle spese sostenute dalla data di entrata in vigore del presente decreto al 30 giugno 2014 per interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali di cui agli articoli 1117 e 1117-bis del codice civile o che interessino tutte le unita' immobiliari di cui si compone il singolo condominio. 3. La detrazione spettante ai sensi del presente articolo e' ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di cui all'articolo 1, comma 24, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e successive modificazioni, e all'articolo 29, comma 6, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2.  

 

          conto energia firenze

L'analisi energetica dei vostri edifici vi permetterà inoltre di ottimizzare le risorse a disposizione (impianti e strutture) diminuendo gli sprechi e ottenendo un risparmio energetico importante.

 

 


 

Contattaci Adesso Senza Impegno !

I nostri esperti valuteranno insieme a te le possibili soluzioni e forniremo un preventivo gratuito per il tuo edificio o appartamento. >> AREA CONTATTI

 

Zone di Intervento Incentivi Statali e Detrazioni 55%:

  • Certificazione / Qualificazione Energetica e Pratiche Detrazioni 55 Firenze
  • Certificazione / Qualificazione Energetica e Pratiche Detrazioni 55 Prato
  • Certificazione / Qualificazione Energetica e Pratiche Detrazioni 55 Empoli
  • Certificazione / Qualificazione Energetica e Pratiche Detrazioni 55 Pistoia
  • Certificazione / Qualificazione Energetica e Pratiche Detrazioni 55 Sesto Fiorentino
  • Certificazione / Qualificazione Energetica e Pratiche Detrazioni 55 Lucca
 

Detrazioni 55 per lavori di efficienza energetica, Legge Finanziaria

Incentivi Statali ecobonus del 65% sui lavori per migliorare l'efficienza energetica degli edifici, sostituzione caldaie e infissi.


Studio Luminance.it.  Pratiche incentivi ecobonus 65% a Firenze, Prato, Pistoia, Empoli e Toscana

 E-mail: admin@luminance.it, Tel. 338 9486390, Fax. 055 9029859, Firenze

P.Iva 05176370483